• Laura Marino

#brandawareness

Il percorso decisionale per la scelta ed acquisto di beni e servizi si è evoluto negli ultimi anni in un comportamento complesso di ricerca, valutazione, confronto grazie ai nuovi canali di comunicazione con cui l'acquirente, in ambito B2B o C2B, entra in contatto con le Aziende.

Sono i touch points gli anelli di una catena che aiutano a consolidare l'identità di un brand.

Il presidio dei punti di contatto on-line e off-line consiste nel pianificare gli obiettivi della customer experience attraverso la loro mappatura, per poi costruire un vero e proprio percorso di omnichannel marketing communication.

Prendiamo ad esempio il caso di un marchio di prodotti fashion (abbigliamento, calzature, etc), da cui l'acquirente è intenzionato ad effettuare un acquisto, siamo solo alla fase finale di conversione del lead e del suo customer journey! Il "viaggio" verso l'Azienda, infatti, inizia molto prima attraverso attività di promozione, passaparola, contenuti social e dialogo diretto, canali di comunicazione che l'Azienda deve aver sinergicamente strutturato in precedenza.

.

Di vera e propria sinergia deve trattarsi, se pensiamo che quando ipotizziamo l'acquisto di un bene cerchiamo le informazioni il più dettagliato possibile, confortanti e corredate da recensioni di altri consumatori che hanno testato i prodotti, o testimoniate da influencers, tutto ciò allo scopo di rafforzare i vantaggi e la gratifica dell'acquisto.

Si stima che il potenziale di conversione da lead a Cliente, nelle transazioni on-line, sia del 60% in più ove il Cliente interagisce in modalità diretta con l'Azienda.



Potremmo quindi sintetizzare che fare brand awareness sia anche rendersi visibili e disponibili, mettendo in luce la nostra Azienda, i suoi prodotti e il nostro modello di business.

Per farlo occorre essere presenti dove il potenziale cliente sta cercando un fornitore con le nostre caratteristiche, con contenuti di valore, completezza ed immediatezza alle richieste di informazione ricevute, capacità di valutazione dei bisogni inespressi o complementari del nostro lead, per la conversione in Cliente.

Non si esauriscono qui le considerazione e gli argomenti su un tema così importante come la costruzione e la reputazione di un marchio.

E' solo grazie ad attente valutazioni e approfondimenti che, con le Aziende che ce lo richiedono, possiamo stabilire insieme le tappe.

Comunica! Milano | Strumenti per la comunicazione

Comunica! Milano

Credits: Comunica! Milano - Sito Web accessibile a utenti con disabilità